Piacenza

Venerdì sciopero delle Poste: “Nel Piacentino mancano 20 impiegati e 10 postini”

2 novembre 2016

sciopero delle Poste (1)-1000

Il 4 novembre tutti i lavoratori di Poste Italiane saranno chiamati allo sciopero da Cisl-Slp, Cgil-Slc, Failp-Cisal, Confsal e Ugl. Nella giornata potrebbero verificarsi dei disagi per i cittadini: “Se lo sciopero andrà come speriamo – hanno detto gli organizzatori locali – gli sportelli potrebbero rimanere chiusi”.

Le motivazioni dello sciopero nazionale che abbraccerà anche la nostra provincia sono molteplici: “Diciamo no alla privatizzazione di Poste Italiane perché vogliamo mantenere l’unicità aziendale, vogliamo scongiurare la perdita di migliaia di posti di lavoro, vogliamo un recapito di qualità e non a giorni alterni, vogliamo un ambiente di lavoro sicuro e vogliamo degli uffici a servizio dei cittadini”.

Lo sciopero del 4 novembre si inserisce in un periodo più lungo, iniziato il 24 ottobre e che terminerà il 23 novembre, di sciopero degli straordinari.

Secondo le parti sociali, nella provincia di Piacenza, mancherebbero: “Almeno 20 persone agli sportelli di Poste e 10 portalettere. La situazione è drammatica, dobbiamo invertire la rotta”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Economia e Politica Foto Gallery Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE