Supereroi a portata di mano: Marvel Snap conquista tutti

Di Andrea Peroni 25 Novembre 2022

Vai alla pagina principale di Gaming

Gratis, fruibile ovunque, e a base di supereroi. E poi, il gioco funziona e diverte. Premesse ottime quelle che hanno accompagnato il lancio di Marvel Snap, il nuovo videogioco di carte collezionabili dedicato ai celebri personaggi della Casa delle Idee, che sono state perfettamente mantenute. Snap è il fenomeno del momento, e sta conquistando anche i più insospettabili.

Farsi strada nel genere dei trading card game non è certo facile. Si tratta di un mercato insidioso, dominato da pochi nomi di spicco e capace di fare vittime illustri. Marvel Snap, tuttavia, è partito col piede giusto. Con il suo stile semplice, accessibile e immediato, il videogioco sviluppato da Nuverse e Second Dinner Studios, disponibile gratuitamente su iOS e Android, è stato in grado di stregare milioni di giocatori in tutto il mondo, che non vedevano l’ora di scendere virtualmente in campo con tutti i supereroi preferiti.

La struttura di Marvel Snap è molto semplice, anche perché il gioco è realizzato per i tipici match mordi-e-fuggi e, giustamente, non deve avere dinamiche troppo complesse per il pubblico generalista. Due giocatori si sfidano in un campo di gioco caratterizzato da tre sezioni ognuna delle quali ha una caratteristica peculiare, a seconda dell’ambientazione casuale che viene scelta: chi otterrà il punteggio di forza più alto in almeno due campi, determinato dalle carte giocate, avrà vinto la partita. La partita si svolge poi su un totale di sei round, in ognuno dei quali i giocatori possono giocare, oppure no, una o più delle carte a disposizione pescate dal proprio mazzo. Chiaramente, le carte rappresentano i vari supereroi di casa Marvel resi celebri negli ultimi quindici anni sul grande schermo, ma anche con altri esponenti della carta stampata. Ognuna di queste carte possiede un’abilità particolare: Ant-Man, ad esempio, può aumentare la propria forza se si trova in un campo completo (un massimo di 4 carte per ogni settore); Mister Fantastic, leader dei Fantastici 4, è in grado di donare parte della sua forza ai campi vicini; Ironheart, personaggio che ha da poco debuttato sul grande schermo con il volto di Dominique Thorne nel film “Black Panther: Wakanda Forever”, aumenta invece le statistiche di alcune carte alleate, e così via.

Marvel Snap è all’apparenza un gioco senza troppe pretese, e invece nasconde un perfetto connubio tra esperienza casual, strategia e capacità di interpretare al meglio la situazione, con l’evolversi della battaglia a suon di carte. Del resto, le combinazioni sono infinite, proprio come i supereroi Marvel, e i giocatori possono quindi sbizzarrirsi nel creare il proprio mazzo preferito. Che sia composto di Avengers, Eterni, X-Men, Inumani o quant’altro, la cosa più importante è riuscire a gestire al meglio tutte le peculiarità di ogni supereroe, fino a mettere in campo una squadra affiatata – virtualmente parlando.

Vista l’esplosione mediatica, il team dietro Marvel Snap si è già messo all’opera per arricchire il gioco di contenuti e novità al più presto, anche perché sotto molti punti di vista si tratta di una produzione ancora giovane e acerba, priva di alcuni importanti feature. Entro la fine dell’anno, salvo imprevisti, arriveranno ad esempio sia una modalità non classificata, perfetta per sperimentare altri mazzi ed eroi senza perdere punteggio online, sia la modalità contro amici, il cui nome spiega già tutto. Non solo: Marvel Snap arriverà, perlomeno inizialmente solo in accesso anticipato, anche su pc, ampliando enormemente il suo già ampio bacino d’utenza. Insomma, dopo che Marvel continua a faticare nel mercato dei videogiochi, salvo rare produzioni di alto livello come Spider-Man di Insomniac Games, Snap è finalmente una bella nota verde sul registro dell’azienda, in costante ricerca di contenuti per riempire il mercato. Forse anche troppi, a dire il vero.

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà