Rifacimento di viale Dante, ecco il bando da 720mila euro

25 Gennaio 2014

uno scorcio di viale dante

E’ pronta a decollare la riqualificazione di viale Dante, che comunque avrà tempi medio-lunghi per arrivare alla fine definitiva di lavori. Palazzo Mercanti ha approvato in via definitiva il progetto tecnico esecutivo e il bando di gara con cui sarà trovata l’impresa chiamata a realizzare l’intervento: si tratta di un appalto da 720mila euro che riguarda il tratto compreso tra via Damiani e la rotatoria all’incrocio con corso Europa, quindi comprende anche il tratto iniziale di via Conciliazione.
Stando al progetto, che ha ottenuto 432mila euro di finanziamento regionale, saranno rifatte le piste ciclabili, i marciapiedi, i due giardini pubblici e altre aree verdi, sparirà il cordolo centrale e la zona ai margini della carreggiata sarà allargata, con maggiore spazio per i pedoni e le bici, senza eliminare i posti blu per la sosta. Il modello è quello messo in atto in via Colombo. La restante parte della spesa sarà finanziata dal Comune con 279.400 euro di oneri di urbanizzazione e da un contributo statale di 8.600 euro. Il bando sarà pubblicato nei prossimi giorni, si attendono comunque tempi non troppo ristretti.

Questa è solo la prima tranche del progetto che prevede anche la sistemazione del primo tratto di viale Dante, in particolare con la realizzazione di una pista ciclabile per ciascun lato e in sede propria che proseguirà anche lungo tutta via Bianchi. Anche questo intervento è stato già finanziato dalla Regione, ma dovrebbe essere predisposto solamente al termine dell’altro, per evitare problemi alla circolazione.

viale dante-la riqualificazione

© Copyright 2021 Editoriale Libertà