Lo stilista piacentino Armani compie oggi 80 anni e 40 di carriera

11 Luglio 2014

Giorgio Armani

Ottant’anni con la voglia di “non mollare”. Lui è Giorgio Armani, piacentino d’origine, e la sua intenzione – confortata dai risultati finanziari – è quella di continuare a guidare un’azienda,  da lui fondata e diretta, che ha archiviato il 2013 con ricavi per 2,186 miliardi di euro, in crescita del 4,5%. Doppio anniversario inoltre per lo stilista: oltre al compleanno festeggia anche i 40 anni di carriera. Un traguardo importante – ha detto in una intervista ad un quotidiano nazionale – che unisce il personale e il professionale.

Armani nasce a Piacenza, l’11 luglio 1934. Cresce in una famiglia normale, impara la disciplina dal nonno e dal papà. Inizia la carriera nella moda come vetrinista ai Grandi magazzini La Rinascente, si specializza in consulenze d’immagine, nel 1965 Nino Cerruti gli affida il marchio Hitman. Nel 1980 arriva il colpo di fortuna: fornire gli abiti a Richard Gere nel film American Gigolo. È l’inizio del sogno. Armani vola da Piacenza a Hollywood. Gli abiti dello stilista piacentino vestono le star di tutto il mondo.

 

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà