Piacenza

Regionali, pronti a correre Tarasconi, Molinari, Gazzolo, Ghisoni e Rapetti

25 settembre 2014

Sede-provinciale-Pd-2

Mentre a livello regionale si scalda il clima all’interno del centrosinistra per le Primarie di domenica tra Stefano Bonaccini e Roberto Balzani che dovranno decidere il candidato alla presidenza dell’Emilia Romagna, a Piacenza sono iniziate le grandi manovre per le candidature a consigliere.

La direzione provinciale del partito lunedì sera ha stabilito le regole da seguire per chi intende correre: candidatura da presentare entro le 12 di martedì prossimo 30 settembre, corredata da almeno 87 firme di iscritti.
Domenica 5 ottobre si celebreranno nei circoli le Primarie locali per individuare i 4 nomi Pd da inserire in lista nelle elezioni del 23 novembre nel collegio di Piacenza.
A quanto pare il consigliere regionale in carica Marco Carini avrebbe deciso di rinunciare. Per il momento i nomi più accreditati sono 5: l’assessore regionale uscente Paola Gazzolo, l’ex sindaco di Podenzano Alessandro Ghisoni, l’assessore al Commercio del Comune di Piacenza Katia Tarasconi, il segretario provinciale democratico Gianluigi Molinari e la componente della segreteria Elisabetta Rapetti. Se restassero loro in campo, una candidata resterebbe sicuramente esclusa, viste le disposizioni sulla parità di genere che impongono la presenza di due uomini e di due donne.

Il Pd di Piacenza può sperare, sulla base della nuova legge elettorale rapportata ai risultati delle ultime regionali, di ottenere anche un secondo consigliere, raddoppiando così la propria presenza a Bologna.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE