Piacenza

Bonaccini a “Nel mirino”: “Treni confermati e assegno per i poveri”

28 novembre 2015

20151123_192819

Conferma dei treni per i pendolari attivati in occasione di Milano Expo, soldi per il trasporto pubblico locale, grande attenzione al welfare, dalla non autosufficienza al reddito di solidarietà, ossia un assegno mensile per coloro che sono più bisognosi.
Non è stato solo un bilancio di quanto fatto nel primo anno di mandato alla presidenza della Regione Emilia Romagna, quello tracciato da Stefano Bonaccini nel corso della puntata di “Nel mirino”, in onda ogni venerdì alle 21 su Telelibertà.

Intervistato dal direttore Nicoletta Bracchi, Bonaccini è però partito dalla grande attenzione che la Regione sta riservando alle zone piacentine colpite dalla alluvione del 14 settembre: “Sono venuto di persona a Piacenza e provincia per quattro volte in due mesi – ha detto Bonaccini – e questi incontri proseguiremo con cadenza almeno mensile fino alla primavera prossima, perché voglio seguire di persona tutta la fase di ricostruzione”.

In tema di sanità, il presidente ha ribadito l’impegno per il nuovo ospedale di Piacenza e rivelato che le liste di attesa, i cui dati saranno resi noti entro Natale, sono drasticamente diminuite.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE