Panizzi a “Nel Mirino”: “Vorrei creare un museo sull’arte casearia”

05 Marzo 2016

panizzi bracchi

Un imprenditore di successo, che però ogni domenica suona l’organo nella piccola chiesa di Valconasso per accompagnare la messa. Un manager che ha aperto stabilimenti in tutta Europa ed esporta il 25% della produzione, ma che sogna di aprire nelle campagne piacentine un museo dedicato all’antica arte casearia. Si è raccontato a 360 gradi Enzo Panizzi, titolare di Valcolatte, nel corso della ultima puntata di “Nel Mirino”, la trasmissione di Telelibertà condotta dal direttore Nicoletta Bracchi, in onda ogni venerdì alle 21.

“Io rappresento la terza generazione – ha aggiunto –  di una tradizione familiare lattiero-casearia iniziata nel 1914, in azienda c’è già quella successiva rappresentata dai miei figli. Le modalità di produzione sono molto cambiate, i ragazzi di oggi quasi non credono a come operavamo noi da giovani. Ma in Valcolatte sono rimasti invariati l’attenzione alla sicurezza alimentare e la ricerca della qualità, nostro biglietto da visita in tutto il mondo”.

Le repliche di “Nel Mirino” saranno trasmesse da Telelibertà oggi alle 9.30, domani alle 21.30 e lunedì alle 18.30.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà