Liberazione, “Quel giorno eravamo increduli”. Consegnate le medaglie

25 Aprile 2016

20160425-110039.jpg

“Ricordiamo ancora le campane che suonavano, la gioia esplosa. La guerra era finita, e noi ancora non ci credevamo”. Sessantun partigiani hanno ricevuto la medaglia ufficiale dal Prefetto Anna Palombi oggi in piazza, in occasione delle celebrazioni del 25 Aprile. Alcuni sono riusciti a venire con orgoglio in piazza Cavalli, altri sono stati rappresentati da moglie o figli. “Siete come nostre madri e padri, per noi che crediamo nelle radici nobili della Costituzione siete questo – ha detto il sindaco Paolo Dosi -. Nei vostri occhi leggiamo ancora testimonianza di atrocità indicibili. Siete stati eroi del quotidiano, bambini diventati adulti. Proviamo vergogna per la facilità con cui si rischia di dimenticare”. Anche il presidente della Provincia, Francesco Rolleri, ha invitato a “ritrovare la dignità e i diritti umani, senza dimenticare”. Oratrice ufficiale della giornata, Eletta Bertani, delegata nazionale Anpi, che ha chiesto venga insegnata la Costituzione nelle scuole italiane: “Chiedo anche in una giornata di sole e valori – ha aggiunto – che si continuino a cercare verità e giustizia per Giulio Regeni. Non ci si può voltare dall’altra parte di fronte ai sogni di vite che si spengono in fondo al mare”.

Nel pomeriggio, alle 16, dalla cooperativa di Sant’Antonio partirà la Marcia della Liberazione organizzata da Spi Cgil e Csi Marce Piacenza, che in un tragitto di 8 km – fino a Barriera Genova e ritorno – passerà accanto ai cippi e ai monumenti commemorativi in città.

Alle 16.30, in Duomo, il concerto del Coro degli allievi del Conservatorio Nicolini, diretti dal maestro Giorgio Ubaldi, che eseguiranno la Nelson Messe di Franz Joseph Haydn.

Dalle 18, festa in piazza Cavalli tra stand gastronomici ed esibizioni live delle band Shandon, Bad Frog e Bravi Tutti, sempre a cura di Anpi.

Domani, alle 21.15, presso il Cinema Corso, verrà proiettato in prima visione il docufilm “Villa Triste”, con il patrocinio di Isrec Piacenza.

Per consentire lo svolgimento della cerimonia il Comune ha istituito alcune limitazioni al traffico.

In occasione della festività del 25 aprile Musei Civici di Palazzo Farnese, Museo Civico di Storia Naturale e sportello turistico Iat, con accesso da piazzetta Grida, resteranno aperti.

20160425-110031.jpg

20160425-110039.jpg

20160425-110045.jpg

20160425-110052.jpg

20160425-110057.jpg

 

20160425_100544_resized_1 20160425_102208_resized_1 20160425_102325_resized_1 20160425_102844_resized_1

© Copyright 2021 Editoriale Libertà