Piacenza

La vis comica di Saverio Raimondo chiude la terza edizione di “Satiri di Storie”

21 settembre 2019

Si è chiusa con la comicità sferzante e provocatoria di Saverio Raimondo la terza edizione di Satiri di Storie, il festival che ha acceso i riflettori sulla satira e le sue declinazioni più inaspettate. L’appuntamento con il volto di punta di Comedy Central Tv si è svolto all’Osteria della Balera dove un folto pubblico ha applaudito le battute al fulmicotone di un vero fuoriclasse della stand up comedy.

Nell’edizione 2019, che ha vissuto altri momenti di grande divertimento grazie all’intervento del team del tg satirico Lercio.it e di Manuel Bongiorni con la sua Musica per Bambini, si è parlato soprattutto delle implicazioni satiriche in ambito locale prendendo le mosse dalla rivista umoristica piacentina Tollein Cuccalla che dal 1905 al 1950, a fasi alterne, si prese gioco dei costumi dei piacentini. Una storia tutta da raccontare.

Le riflessioni sul tema di Cesare Zilocchi, giornalista e esperto di tradizioni piacentine, Letizia Bonvini, ricercatrice piacentina e Massimo Berzolla, nipote dell’ultimo proprietario della rivista, Bruno Italia fondatore anche della storica Cartoleria Italia, hanno caratterizzato una accattivante conferenza, andata in scena agli Amici dell’Arte. L’evoluzione del linguaggio nel Novecento, la capacità di palleggiare sarcasmo e ironia, la voglia di esprimere liberamente le proprie opinioni, la trasversalità della satira, le sue luci e le sue asprezze. Un tesoro da custodire con cura e valorizzare.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cultura e Spettacoli Piacenza

NOTIZIE CORRELATE