Cultura enogastronomica

“Scrittori con gusto”, premiato il giornalista di Libertà Giorgio Lambri

23 ottobre 2019

Il capocronista del quotidiano Libertà, storico corrispondente dell’Ansa da Piacenza, Giorgio Lambri è stato premiato a Casalecchio di Reno (Bologna) tra gli “Scrittori con gusto”, durante la 21esima edizione del premio letterario istituito dall’Accademia Res Aulica.
Lambri ha ricevuto il riconoscimento per il contributo alla promozione della cultura e della tradizione enogastronomica con i suoi libri “Pansa & Tasca” (Editoriale Libertà) e “Semplicemente buono, è di Piacenza” (Tep Editrice).

Fra i premiati anche la “voce” del Gabibbo e sceneggiatore di Striscia la Notizia fin dalla sua prima puntata, Lorenzo Beccati, al quale è andato un riconoscimento per “Il Resuscitatore – Il romanzo del Dr. Frankenstein italiano” (DeA Planeta Libri), ispirato alla storia del medico bolognese Giovanni Aldini (a sua volta ispiratore di Mary Shelley).

Ad Alessandro De Francesco, scrittore e storico emiliano, è andato un riconoscimento per il romanzo “In fondo alla terra” (Giraldi Editore) che fa rivivere quanto accaduto l’11 settembre 1973, in Cile, quando il generale Augusto Pinochet rovesciò il governo di Salvador Allende con un colpo di Stato militare.
Premiata anche Lisa Laffi con la descrizione di un dipinto tra i più importanti della storia dell’arte, “La primavera” del Botticelli, protagonista del suo libro “L’ultimo segreto di Botticelli” (Casa Editrice Tre60).

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cultura e Spettacoli Piacenza

NOTIZIE CORRELATE