Riceve il Reddito di cittadinanza, ma lavora in nero. Sospesa l’azienda

27 Agosto 2020

La Direzione provinciale del lavoro ha intensificato nel mese di agosto i controlli in diversi settori. Le verifiche, eseguite dall’Ispettorato del lavoro e dal Nucleo carabinieri Ispettorato del lavoro assieme al Nucleo Radiomobile della Compagnia carabinieri di Piacenza, hanno consentito di individuare un lavoratore in nero, che da successivi controlli è risultato essere anche percettore di Reddito di cittadinanza.
L’attività imprenditoriale è stata sospesa con l’obbligo a carico dell’azienda di regolarizzare il lavoratore. Sono state, al momento, comminate sanzioni per 3.600 euro e sono in corso ulteriori accertamenti.

L’attività di controllo nelle aziende del territorio proseguirà anche nelle prossime settimane.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà