Chiusa la rassegna estiva

Cinema al Daturi: “Bilancio positivo, 5mila spettatori e tanti giovani”

6 settembre 2020

“Tanti giovani e diversi spettatori nuovi: nonostante la drastica riduzione dei posti a sedere a causa dell’emergenza Covid la rassegna ha toccato numeri importanti”.

E’ un bilancio positivo quello tracciato da Piero Verani, presidente dell’associazione Cinemaniaci che come ogni anno ha curato la kermesse “Cinema al Daturi”, partita ai primi di luglio tra mille incertezze e conclusasi venerdì scorso con la proiezione del film di Roman Polanski “L’ufficiale e la spia”.

“Nonostante i numeri dell’anno scorso siano, per forza di cose, un miraggio – ha spiegato Verani – possiamo parlare di circa 5mila spettatori distribuiti su tutta la rassegna. I piacentini hanno apprezzato il nostro cartellone, molto ricco e pieno di novità. I titoli che hanno riscosso più successo? Sicuramente ‘Volevo nascondermi’ di Giorgio Diritti, senza dimenticare ‘La dea fortuna’ di Ozpetek e alcuni capolavori moderni del cinema americano: ‘C’era una volta a Hollywood’ e ‘Joker’ i più acclamati”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Piacenza

NOTIZIE CORRELATE