“L’hater” si pente e l’assessore Mancioppi lo perdona e ritira la querela

02 Aprile 2021

Si è conclusa oggi, venerdì 2 aprile, una vicenda nata sui social e conclusasi in questura, evitando l’approdo in tribuna. Si tratta dell’iter giudiziario susseguente alla querela presentata da Paolo Mancioppi nei confronti di un 35enne piacentino che, lo scorso anno, sotto falso nome, ha pesantemente attaccato l’assessore all’ambiente del comune di Piacenza con accuse molto gravi: “Chissà quanti soldi avrà intascato….” si leggeva in un post all’interno di un gruppo Facebook nato nel periodo di forti polemiche relative alla gestione del verde pubblico. Ieri il tentativo di conciliazione che ha fatto registrare il pentimento e le scuse del piacentino: un comportamento che ha indotto Mancioppi a procedere con il ritiro della querela. In cambio però l’assessore ha chiesto al ragazzo che si faccia carico di comprare otto alberi da piantare in città e di prendersene cura.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà