Dal Marocco 400 lavoratori agricoli per la stagione estiva. Due nel Piacentino

16 Aprile 2021

Arriveranno a Pescara lunedì 19 aprile, dal Marocco, 400 lavoratori stagionali che saranno impiegati per la raccolta delle principali produzioni messe a rischio dalla mancanza di manodopera per la pandemia e la chiusura dei confini. Due dei lavoratori che atterreranno all’aeroporto di Pescara saranno destinati anche ad aziende del territorio piacentino. I due stranieri erano già stati impiegati anche lo scorso anno.
Un’iniziativa resa possibile dall’intesa raggiunta dalla Coldiretti con le autorità del Marocco grazie alla collaborazione dell’Ambasciata italiana a Rabat. La comunità di lavoratori agricoli provenienti dal Paese nordafricano è la seconda più presente in Italia dopo quella romena – spiega Coldiretti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà