Il ministro Giorgetti domani in visita a Nordmeccanica. Collegati 60 Paesi

24 Maggio 2021

Il processo di transizione ecologica delle imprese italiane sarà al centro di un confronto in programma domani, 25 maggio, alla sede di Nordmeccanica Piacenza alla presenza del ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti.

L’esponente del governo interverrà nell’ambito della giornata di presentazione delle ultime novità tecnologiche di Nordmeccanica in termini di impatto ambientale ed efficienza energetica, per sottolineare il ruolo delle imprese italiane nel processo di transizione ecologica.

L’evento sarà incentrato in particolare sulla presentazione, in collegamento via satellite con 60 paesi del mondo, dei nuovi modelli di impianti Nordmeccanica per la produzione di imballaggi sostenibili sia nel settore alimentare che nel settore farmaceutico.

“La presenza del ministro Giorgetti presso i nostri stabilimenti è un onore e un riconoscimento del nostro impegno per evolvere la tecnologia degli imballaggi in una direzione sempre più compatibile con le esigenze di tutela dell’ambiente”, spiega Antonio Cerciello, presidente di Nordmeccanica. “Del resto è proprio grazie agli investimenti in nuove tecnologie e soluzioni sostenibili che siamo riusciti fronteggiare la concorrenza soprattutto tedesca e a raggiungere e mantenere la leadership del mercato, sviluppando accordi con i maggiori gruppi internazionali”.

Nordmeccanica è il principale produttore mondiale di macchine per gli imballaggi flessibili, destinati principalmente alle buste per alimenti, ai blister farmaceutici e a numerose produzioni di nicchia, dai pannelli solari alle carte di pagamento. L’azienda dispone di cinque stabilimenti produttivi, tre in Italia, a Piacenza, uno in Cina (Shanghai) e uno negli Stati Uniti (New York), con 300 dipendenti, un fatturato di 110 milioni di euro, realizzato per il 95% con le esportazioni, e investimenti in ricerca e sviluppo nell’ordine del 5% del fatturato.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà