Centrosinistra in cerca del candidato. Rientra l’ipotesi Toscani: “No comment”

25 Ottobre 2021

E’ il momento dei nomi al tavolo del centrosinistra. Il lavoro programmatico sta procedendo, manca però l’individuazione di chi sarà chiamato a diventarne il principale portacolori alle elezioni comunali di metà 2022 nella sfida al centrodestra del sindaco uscente, Patrizia Barbieri.
I prossimi due incontri di Alternativa per Piacenza – così si chiama il tavolo di coalizione in piedi da mesi – saranno dedicati il primo, giovedì 28 ottobre, all’illustrazione della stato di avanzamento del programma, il secondo, il 4 novembre, alla messa a fuoco dei nominativi per la candidatura a sindaco. Più facilmente una rosa che un petalo unico.
L’ipotesi che da qualche tempo più sta girando porta all’ex presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano, il notaio Massimo Toscani, che le indiscrezioni avevano dato come disponibile a un impegno politico. Disponibilità che però si sarebbe ultimamente ristretta, fino al punto di rientrare. Interpellato ieri da “Libertà”, Toscani ha opposto un granitico no comment.

TUTTI I DETTAGLI SU LIBERTA’ NELL’ARTICOLO DI GUSTAVO ROCCELLA

© Copyright 2022 Editoriale Libertà