Bilancio di fine anno della Giunta: “Situazione difficile, ma ripartenza garantita”

29 Dicembre 2021

Fotoservizio Mauro Del Papa

Sicurezza e impegno per i giovani, che sono il simbolo della ripartenza. Questa mattina, 29 dicembre, la Giunta comunale di Piacenza ha tenuto il tradizionale incontro di fine anno con la stampa locale. Il sindaco Patrizia Barbieri e gli assessori hanno illustrato i progetti avviati nel 2021 e quelli futuri. “A fronte di una situazione difficile per la pandemia c’è comunque stata da subito attenzione per la ripartenza – ha detto Barbieri – e i risultati si sono visti per quel che riguarda lo sviluppo della città con vari progetti strategici. Su tutti il nuovo corso di laurea in medicina in lingua inglese, vogliamo scommettere sui giovani per il futuro e questo è un investimento che verrà potenziato. Poi il progetto del nuovo ospedale di Piacenza con la variante studiata a luglio, e il nuovo campus scolastico che darà una visione completamente diversa della parte Nord di Piacenza. Non siamo l’amministrazione della manutenzione, abbiamo voluto sviluppare la città, altro esempio è la riqualificazione dell’area di via Colombo con il nuovo parcheggio e il Centro per l’Impiego che sorgerà a Borgofaxhall. Non è mancato l’impegno per la Pertite, lo abbiamo rivendicato come bosco e lo vogliamo per intero. Sulla mobilità, abbiamo investito su quella sostenibile con i bus meno inquinanti e le piste ciclabili, oltre ai servizi navetta per gli studenti, in primavera ci saranno anche per la Cattolica. Saremo sempre più Smart City con i sensori per i parcheggi, anche quelli per i disabili, e punteremo anche al potenziamento dell’edilizia scolastica. Abbiamo sistemato 16 tra strade e marciapiedi, molto importante il ponte sul canale della Fame. Anche per lo sport, ricordiamo gli interventi al Garilli, al PalaFranzanti e nelle palestre. La sicurezza è stata potenziata, avremo il nucleo di Polizia frazionale per le zone di periferia, installeremo altre telecamere in città e nelle frazioni, e da poco rilanciata la campagna contro le truffe agli anziani e contro la violenza sulle donne. Per la cultura, abbiamo rilanciato le attività di Palazzo Farnese aumentando gli ingressi del 300 percento, grazie a giovani e guide turistiche. Numeri in crescita anche nel turismo con i grandi eventi fatti in casa che hanno portato 20mila spettatori, il Klimt che sarà ancora protagonista da noi nella prossima primavera e il Rubens”.

Tante attività che devono però tenere conto dei problemi della società, “situazioni pesanti di anziani soli e lavoratori in crisi, abbiamo fatto bandi per le esigenze dei commercianti, anche per le società sportive e le associazioni culturali. Abbiamo cercato di accompagnare le famiglie riaprendo i nidi e i centri estivi, le scuole lasciando invariate le rette”.

IL VIDEO RESOCONTO DEL 2021 DEL COMUNE DI PIACENZA

© Copyright 2022 Editoriale Libertà