Elezioni, tutti d’accordo a “Doppio turno”: sì ai grandi concerti in piazza Cavalli

20 Maggio 2022

Tutti d’accordo sul ritorno dei grandi concerti in piazza Cavalli. A proposito di giovani, poi, ecco le altre proposte dei candidati a sindaco. Patrizia Barbieri (centrodestra): “Più spazi per i giovani musicisti”. Maurizio Botti (Piacenza Rinasce): “Un punto di ascolto per gli adolescenti in difficoltà”. Samanta Favari (Partito 3V): “Massimo sostegno agli eventi all’esterno dei locali privati”. Stefano Cugini (Alternativa per Piacenza): “Trasformare l’ex biglietteria di piazza Cittadella in una sede libera per le associazioni”. Katia Tarasconi (centrosinistra): “Favorire le esibizioni musicali al campo Daturi”. Corrado Sforza Fogliani (Liberali): “Supporto agli oratori, luoghi chiave per le nuove generazioni”.

Di questo si è parlato nel programma “Doppio turno”, trasmesso stasera su Telelibertà. Il direttore Nicoletta Bracchi e il vicedirettore Michele Rancati hanno sottoposto ai pretendenti alla guida di Palazzo Mercanti i manifesti elettorali elaborati insieme alle categorie economiche (e non solo) nelle scorse puntate.

DISABILI – Spazio anche al tema della disabilità. Per Barbieri l’obiettivo è “lavorare su progetti individuali che favoriscano l’autonomia e la dignità dei cittadini disabili. A proposito della migliore accessibilità agli uffici pubblici – prosegue la sindaca uscente – l’amministrazione comunale sta preparando un’app che permette alle persone sorde di interagire con i funzionari allo sportello”. Tarasconi promette “grande attenzione alle barriere sonore e visive, perché occorre integrare al meglio le persone disabili. Il settore del welfare necessita di una maggiore co-progettazione con l’utenza per migliorare l’offerta”. A detta di Sforza “la nostra città deve collaborare con le organizzazioni vicine a questo mondo”. Secondo Botti “la sensibilizzazione nelle scuole è fondamentale per trasmettere la ricchezza delle persone disabili”. Favari s’impegna a “realizzare sportelli comunali per aiutare i portatori di handicap”. Per Cugini “bisogna estendere gli interventi di sollievo alle famiglie e potenziare il lavoro protetto per i giovani”.

SPORT – A proposito di sport, Barbieri intende “costruire una piscina da 33 metri alla Raffalda”. Botti propone “contributi di accesso allo sport per le famiglie in povertà”. Favari lancia l’idea di una sorta di “bicibus”, cioè “accompagnatori per gli studenti in bicicletta”. Cugini ricorda che “un nuovo pattinodromo è più che mai necessario, magari nell’area dell’ex Laboratorio Pontieri”. Sforza rileva “la carenza di impianti sportivi a Piacenza, in particolare per la pallanuoto”. Tarasconi osserva: “Il centro polisportivo di oggi è uguale a quello di vent’anni fa. La riqualificazione delle strutture è una priorità”.

Il format “Doppio turno” torna venerdì prossimo alle ore 21 su Telelibertà (canale 76).

© Copyright 2022 Editoriale Libertà