Giovani e sport, le proposte di “Doppio turno”: concerti in piazza e recupero del Daturi

06 Maggio 2022

Piste ciclabili sicure, concerti in piazza Cavalli e bandi per le piccole associazioni più volte all’anno. Ma anche il recupero del campo Daturi, la ristrutturazione della piscina “Raffalda” e la costruzione di un nuovo pattinodromo coperto. Sono i nuovi punti contenuti nel programma elettorale stilato dagli ospiti di “Doppio turno”, il format di Telelibertà (canale 76) dedicato alle elezioni comunali di Piacenza.

LE PROPOSTE GIOVANILI – Focus, stavolta, su giovani e sport. “Nella nostra città – interviene Alice Donelli, 16 anni, rappresentante della consulta provinciale degli studenti – c’è una forte carenza di piste ciclabili e attraversamenti sicuri”. A detta del diciottenne Jonathan Morbelli “gli studenti hanno bisogno di più spazi pubblici aperti allo studio”. Giulio Taroni, 30 anni, presidente dell’associazione “Diciottotrenta” difende il sistema-Piacenza: “La voglia di fare sta risvegliando il contesto locale”. Michela Bassi, referente del gruppo giovanile di “Piacenza musei”, propone di “creare un vero circuito per mettere in collegamento le realtà culturali e artistiche del territorio”.

LE ESIGENZE DELLO SPORT – Spazio, poi, alle esigenze del mondo sportivo. “Si registra una mancanza di infrastrutture e impianti sportivi – afferma Robert Gionelli, delegato provinciale del Coni – le società di nuoto e pallanuoto, ad esempio, necessitano di una piscina comunale adeguata”. Ospite di Telelibertà anche Alessandro Confalonieri, organizzatore della Placentia Half Marathon: !Il campo Daturi in viale Risorgimento potrebbe essere trasformato in un centro polifunzionale per lo sport piacentino”.

Il format “Doppio turno” è curato dal direttore Nicoletta Bracchi e dal vicedirettore Michele Rancati, insieme a Giuseppe Piva, Alessandra Colpo e Filippo Adolfini.

I MANIFESTI DI “DOPPIO TURNO”:

© Copyright 2022 Editoriale Libertà