Ballottaggio, crolla l’affluenza. Ha votato il 42,2% degli elettori

26 Giugno 2022

L’affluenza è crollata. A Piacenza ha votato al ballottaggio il 42,2% degli aventi diritto. Al primo turno l’affluenza era stata del 53,19%.

AGGIORNAMENTO DELLE 19 – Piacenza sta facendo registrare un ulteriore crollo dell’affluenza alle elezioni amministrative che decideranno, con il ballottaggio di oggi tra Katia Tarasconi e Patrizia Barbieri, il nuovo sindaco.

Alle 19 meno di un piacentino su tre si è recato alle urne: per la precisione il 30,1%. Al primo turno la percentuale era stata del 38,5%.

Alle 12.00, secondo i dati del ministero dell’Interno, aveva votato il 17,09% degli aventi diritto, in calo di circa tre punti percentuali rispetto al 20,01% registrato alla stessa ora del primo turno, due settimane fa.
Nel 2017, l’affluenza alle 12.00 del giorno del ballottaggio tra Patrizia Barbieri e Paolo Rizzi era del 18,3%.

DALLE 7.00 ALLE 23.00 URNE APERTE PER IL BALLOTTAGGIO TARASCONI-BARBIERI
Il nuovo sindaco di Piacenza sarà una donna. E questo – il ballottaggio tutto al femminile – è un fattore in controtendenza nel panorama nazionale. Se a conquistare la poltrona di palazzo Mercanti sarà Katia Tarasconi o Patrizia Barbieri, rispettivamente centrosinistra e centrodestra, lo decideranno oggi i piacentini chiamati alle urne. Gli aventi diritto al voto sono 76.434, di cui 36.329 maschi e 40.105 femmine.

Nelle ultime settimane, le pretendenti alla guida della nostra città hanno giocato una sfida incentrata su temi cruciali per il futuro: il nuovo ospedale, piazza Cittadella e l’area ex Pertite, tanto per fare qualche esempio. Al primo turno dello scorso 12 giugno Tarasconi aveva totalizzato il 39,9% dei consensi, mentre Barbieri aveva raggiunto la quota del 37,7%: adesso a separarle, dunque, ci sono quasi 900 voti.

L’atto finale della lunga campagna per le amministrative di Piacenza si svolge nella giornata odierna, dalle 7.00 alle 23.00. Per qualsiasi necessità di rinnovo o sostituzione della tessera elettorale, gli sportelli comunali del Quic in viale Beverora sono aperti anche oggi in via eccezionale.

Alla chiusura dei seggi, stasera, seguirà immediatamente lo scrutinio (raccontato in diretta da Telelibertà con un’edizione speciale di “Doppio Turno” in onda dalle 23 sul canale 76 del digitale terrestre).

 

 

 

© Copyright 2023 Editoriale Libertà