Foti pronto alla sesta legislatura: “Caro bollette e infrastrutture per Piacenza”

26 Settembre 2022

“Priorità alle infrastrutture, Piacenza aveva 150 milioni di euro per la realizzazione del terzo ponte di collegamento tra Cremona e Castelvetro. Le risorse però sono state messe in naftalina. Bisogna riutilizzare i fondi in altri ambiti”. Riparte da qui l’impegno di Tommaso Foti (Fratelli d’Italia), che ha riconquistato un seggio alla Camera con il 52,5% di consensi nel collegio uninominale contro il centrosinistra di Beatrice Ghetti. “Ringrazio i cittadini. FdI ha mangiato i voti alla Lega? Non lo so, di certo il nostro messaggio è stato rassicurante, coerente e non polemico”.

Foti si appresta a intraprendere la sesta legislatura in Parlamento. “Ho battuto anche il centrosinistra guidato da Paola De Micheli, perché ero capolista nel collegio plurinominale di Piacenza, Parma e Reggio Emilia dove Fratelli d’Italia è la prima forza politica”.

L’INTERVISTA A CURA DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2022 Editoriale Libertà