Roveleto di Cadeo

Nuove aule, ma stesso personale: lezioni pomeridiane a rischio

14 luglio 2020

Il lock-down da Coronavirus ha fatto slittare a fine anno il cantiere per la realizzazione del nuovo edificio delle scuole Medie di Roveleto di Cadeo, ma per il Comune ora si aggiunge un problema in più: le linee guida ministeriali (non ancora definitive) metterebbero a rischio la didattica nelle ore pomeridiane.
“Il nostro problema principale – ha detto il vicesindaco Marica Toma in consiglio comunale – non è tanto la mancanza di spazi, perché alle condizioni attuali, anche stando alle disposizioni, mancherebbero quattro ambienti che potremmo recuperare a Saliceto e al centro parrocchiale. Il vero problema per noi è l’organico, che non compete al Comune”. Ad oggi, l’organico di diritto (docenti e personale Ata) è identico a quello dell’anno scorso, significa che, a fronte dell’allestimento di più aule ciò che si prospetta per gli studenti della scuola dell’infanzia e della primaria di Roveleto di Cadeo è una riduzione del tempo scuola. “Al massimo – ha aggiunto Toma – riusciremo a garantire uno o due pomeriggi”
Per sopperire a questa carenza è già stata fatta richiesta di aumentare l’organico di fatto.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE