Ciclismo su pista

Europei Junior e Under 23, assegnati i primi titoli: oro al quartetto azzurro

8 ottobre 2020

Ha preso il via oggi, 8 ottobre, al Velodromo “Attilio Pavesi” di Fiorenzuola il Campionato Europeo di ciclismo su pista per le categorie Junior e Under 23, con più di 350 atleti in gara e 44 titoli in palio. Una manifestazione che riporta ancora una volta quest’anno il grande ciclismo internazionale in Emilia-Romagna.
La prima giornata di gara della manifestazione targata Uec ha assegnato nove maglie stellate, con un titolo che è andato all’Italia: si tratta di quello dell’inseguimento a squadre Under 23, conquistato da Martina Fidanza, Chiara Consonni, Vittoria Guazzini e Marta Cavalli, le grandi favorite della vigilia, che con il tempo di 4’36″080 hanno battuto in finale la Germania (4’38″400).
Fra le Junior, per le Azzurre, anche un argento, quello conquistato da Gaia Tormena, Sara Fiorin e Valentina Basilico nella velocità a squadre, alle spalle del terzetto polacco. Bronzo invece per Lara Crestanello nello scratch per la stessa categoria, vinto con un’azione solitaria dalla slovacca Nora Jencusova.
In campo maschile il miglior risultato degli Azzurri in questa prima giornata è stato il quarto posto di Jonathan Milan nell’inseguimento individuale Under 23. Alle cerimonie di premiazione hanno partecipato la vicepresidente dell’Uec Agatha Lang, la vicepresidente della Federciclismo Daniela Isetti e il vicesindaco di Fiorenzuola Paola Pizzelli, mentre in mattinata la manifestazione era stata aperta dal sindaco di Fiorenzuola Romeno Gandolfi.
Domani le gare inizieranno alle 9 e si concluderanno alle 19. Tutte le sei giornate, per quanto riguarda il programma pomeridiano, sono trasmesse in live streaming sul sito www.uec.ch.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Sport Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE