Canevari di Farini

C’è ancora un mulino ad acqua che resiste e macina grazie alla famiglia Provini

31 ottobre 2017

L’unico mulino ad acqua, ancora funzionante, della provincia si trova a località Canevari, nel comune di Farini, a circa 1000 metri d’altezza. A gestirlo il 92enne Giuseppe Provini, per tutti il “Giuspei”, che ancora macina e trasporta a mano decine di sacchi al giorno.
Un mestiere che si tramanda da generazioni. Il mulino originario, ora semidistrutto e inagibile, fu costruito dal nonno che lo utilizzò già dalla fine dell’Ottocento. A inizio Novecento il padre Cristoforo ne costruì un altro, quello utilizzato ancora oggi a pochi metri di distanza dall’originale, per continuare l’attività di famiglia: “Ho cominciato a macinare a 12-13 anni – ricorda Giuspei –  e all’epoca c’era molto lavoro. Il mulino funzionava di continuo e per accontentare tutti i clienti utilizzavamo anche altri mulini che mio padre aveva costruito a Groppallo e a Bettola“. Ora che Giuspei ha deciso di andare in pensione l’attività di famiglia verrà portata avanti dal 23enne Roberto.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Val Nure

NOTIZIE CORRELATE