Feriti dopo l’incidente stradale, simulazione a “SoccorriAmo San Giorgio”

24 Maggio 2022

“Siamo ritornati a rivivere insieme un grande evento all’insegna del volontariato, dell’allegria e del desiderio di festeggiare con la nostra comunità i trentacinque anni di servizio della Pubblica assistenza San Giorgio” con queste parole, Simone Saccarini presidente dell’importante associazione di volontariato ha voluto ringraziare tutti i partecipanti e i tanti collaboratori che hanno contribuito alla realizzazione della prima edizione del festival “SoccorriAMO San Giorgio”.

Tanti eventi e diversi corsi di primo soccorso rivolti ai cittadini hanno adornato la due giorni di festa che ha colorato le vie, la piazza e la Cortazza del paese del drago. “Siamo contenti – ha commentato Andrea Merli, volontario e responsabile della formazione all’interno della Pubblica – era la prima volta in cui ci cimentavamo nella realizzazione di un festival così importante e siamo felici che la gente abbia partecipato”.

Saccarini e Merli hanno tenuto a ringraziare l’amministrazione comunale, l’azienda sanitaria locale e il comitato provinciale di Anpas rappresentato dal coordinatore Paolo Rebecchi. Donatella Alberoni, primo cittadino di San Giorgio, ha sottolineato l’importanza dei servizi svolti dalla Pubblica assistenza: “Un’associazione che in sinergia con l’Ausl di Piacenza è stata vicina alla nostra comunità in momenti difficili e drammatici come quelli legati alla pandemia da Covid – le sue parole – siamo orgogliosi di essere al loro fianco in questa due giorni di festa , sinonimo di ripartenza”.

Il festival del soccorso è iniziato sabato con il corteo di auto d’epoca in ricordo di Marco Sargiani: “Una persona eccezionale e un amico di San Giorgio” le parole del consigliere regionale Giancarlo Tagliaferri intervenuto insieme ai famigliari di Sargiani. Inseguito è stato organizzato un corso di disostruzione pediatrica al quale hanno partecipato una cinquantina di persone. Nel primo pomeriggio si è svolto un torneo di guida sicura rivolto ai volontari di tutte le associazioni provinciali appartenenti alla famiglia di Anpas. Tanta curiosità anche per la simulazione ricerca dispersi realizzata con l’unità cinofila. Durante la prima serata tante risate grazie allo spettacolo in Cortazza di Beppe Braida.

Tra gli eventi di domenica, insieme al coordinatore provinciale Paolo Rebecchi è intervenuta anche Miriam Ducci, presidente di Anpas Emilia-Romagna. Grande successo riscontrato – nel pomeriggio di domenica – dalla simulazione di soccorso organizzata nel piazzale davanti alla sede della Pubblica assistenza San Giorgio. Simulazione alla quale hanno partecipato volontari di differenti associazioni, i vigli del fuoco, il gruppo truccatori di Anpas Piacenza e gli agenti della polizia locale Val Nure Val Chero e della polizia di stato. Nel pomeriggio di domenica si è tenuto anche il corso per imparare a utilizzare il defibrillatore tenuto da Progetto Vita.
Il Festival è terminato con la musica di dj Francesco Vaccari e l’estrazione della lotteria in piazza Marconi.

SOCCORRIAMO SAN GIORGIO ANCHE SU LIBERTA’

© Copyright 2022 Editoriale Libertà