Al rifugio Lago Nero il primo ritiro di giunta per la nuova amministrazione comunale

26 Luglio 2022

Uno scorcio del rifugio

La giunta Tarasconi ha scelto l’Alta Val Nure per il suo primo ritiro di giunta. Nel primo weekend di settembre (si ipotizza da venerdì 3 a domenica 5) il sindaco e i suoi assessori saranno ospiti del rifugio Lago Nero, a pochi chilometri dal passo dello Zovallo (1.400 metri di altitudine), valico dell’appennino ligure situato al confine tra le province di Parma e Piacenza, tra i comuni di Ferriere e Bedonia. Aria buona e cibo succulento faranno da contorno alle riunioni del nuovo esecutivo che, per qualche giorno lontano dalla frenesia della città, cercherà l’amalgama necessario per prepararsi a un autunno assai impegnativo sul fronte amministrativo. Per la scelta della location sarebbe risultato decisivo l’assessore allo sport Mario Dadati: il rifugio Lago Nero è infatti gestito da anni da una vecchia colonna dei Lyons, Carlo Dioli, che con Dadati condivide da sempre la passione per il rugby. Le spese del ritiro sono tutte a carico di sindaco e assessori.

ALTRI DETTAGLI SU LIBERTA’ NELL’ARTICOLO DI MARCELLO POLLASTRI

© Copyright 2022 Editoriale Libertà