2.734 gigawattora

Meno energia dalla Francia, superproduzione alla centrale La Casella

28 settembre 2017

La centrale Enel di Castel San Giovanni lo scorso anno ha aumentato considerevolmente la produzione di energia rispetto ai tre anni precedenti, arrivando ai livelli del 2012. La causa è stato il fermo di alcune centrali nucleari in Francia. Cosa questa che ha indotto le centrali italiane, tra cui La Casella, ad aumentare l’energia prodotta per poi immetterla nella rete nazionale.

La produzione dello scorso anno è stata di 2.734 gigawattora di potenza, utilizzando 536 milioni di metri cubi di gas metano.

I dati sulla produzione sono contenuti nella dichiarazione ambientale che la centrale castellana compila ogni anno, da quando è registrata Emas. L’impianto di Castel San Giovanni è il primo ad aver ottenuto tale certificazione.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE