Castel San Giovanni

Ponte di Pievetta, un altro camion incastrato tra i blocchi di cemento

15 novembre 2019

Ancora un mezzo pesante che ha tentato di attraversare il Ponte Pievetta ed è rimasto incastrato. E’ accaduto questa mattina, 15 novembre, intorno alle 9.30. L’autotrasportatore non ha rispettato il divieto di transito ai camion che superano le 3,5 tonnellate di peso, tentando di passare attraverso i blocchi di cemento posti sul viadotto che collega Pieve Porto Morone a Castel San Giovanni. Anche in questa occasione non si sono registrati feriti, ma si sono formate lunghe code e il traffico ha subito rallentamenti. Il ripristino della situazione è stato curato da Sicurezza&Ambiente e Sagit.

Intanto dovrebbe essere ufficializzato, entro la fine del mese di novembre, il nome dell’impresa che si aggiudicherà la realizzazione dei lavori di sistemazione del ponte e, salvo intoppi, entro fine 2019 partirà un cantiere che dovrebbe chiudersi a fine 2020. Al termine dell’intervento il ponte di Pievetta sarà classificato in “categoria 1” e consentirà l’attraversamento a tutte le tipologie di veicoli.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Provincia Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE