Val Tidone

Castelsangiovanni, con il coltello assaltano la Banca di Piacenza

16 ottobre 2012

AGGIORNAMENTO DELLE 13.05
Due uomini di nazionalità italiana armati di coltello hanno assaltato la filiale di Castelsangiovanni della Banca di Piacenza. Attorno alle 12.30, il primo è entrato a viso scoperto, ha estratto un cutter e ha minacciato una dipendente, chiedendole di aprire le porte al complice, che è entrato con il volto travisato. I due si sono diretti alle casse, dove si sono fatti consegnare il contenuto dei cassetti: l’ammontare è ancora da quantificare.
Pochi attimi e la coppia di malviventi è uscita, scappando a piedi e presumibilmente raggiungendo un complice che li attendeva in auto. Al momento, oltre ai lavoratori, erano presenti 5 clienti: tutto è stato talmente rapido che nessuno si è spaventato. Anzi, il direttore della filiale è uscito di corsa, cercando di individuare la via di fuga dei rapinatori.
Sul posto i carabinieri di Castelsangiovanni per avviare le indagini, le modalità ricalcano quelle del colpo effettuato a Gossolengo solo pochi giorni fa.

NOTIZIA DELLE 12.50
Rapina in banca a Castelsangiovanni, dove è stata presa d’assalto la filiale del paese della Banca di Piacenza. Al momento del colpo erano presenti, oltre al personale, anche alcuni clienti. Sul posto i carabinieri di Castelsangiovanni. A breve aggiornamenti

 

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery Val Tidone Video Gallery