Piacenza

118, “Un’eccellenza della sanità da salvaguardare”

30 ottobre 2012

Luigi Cavanna e Fabio Fornari

Ogni anno la centralina registra circa 110mila accessi, ne richiede l’intervento un piacentino su dieci e le chiamate al 118 sono in aumento.
I dati positivi del servizio locale di pronto intervento sono stati illustrati dai primari dell’ospedale di Piacenza, il prof. Luigi Cavanna e il prof. Fabio Fornari, che questa sera hanno incontrato all’albergo Roma i membri del Rotary club per discutere della rete di emergenza territoriale.
“Il 118 di Piacenza si conferma una eccellenza”, ha commentato il prof. Fornari, “grazie anche alla tempestività con cui vengono effettuati gli interventi: in media tra la richiesta d’aiuto e la partenza dell’ambulanza passano circa due minuti”.
Al tavolo dei relatori c’erano anche la dottoressa Daniela Aschieri presidente di Progetto vita e i volontari del 118.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Cultura e Spettacoli Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE