Piacenza

“Siamo operai dell’acquedotto”. Spariscono gioielli per 3000 euro

16 novembre 2012

Si fingono operai dell’acquedotto e rubano monili e contanti ad un’anziana. La truffa è avvenuta ieri mattina a Gragnano; una settentenne ha aperto le porte della sua abitazione a due giovani uomini che si sono qualificati come addetti all’acquedotto e sono entrati dichiarando di dover effettuare dei controlli.

Mentre un uomo distraeva l’anziana, il complice faceva incetta di monili e contanti custoditi nella camera da letto, per un valore complessivo di 3.000 euro.

I finti operai si sono poi dileguati rapidamente, e l’anziana ha sporto denuncia alla caserma dei carabinieri di Piacenza.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE