Difendere e accudire gli animali. Il rispetto si impara a scuola

02 Marzo 2013

E’ iniziata questa mattina nelle aule della scuola primaria Pezzani di Piacenza (VII circolo didattico) l’attività di formazione ed educazione sui rapporti uomo-animali promossa dalla Provincia di Piacenza. L’ente di corso Garibaldi (nel rispetto della legge regionale 27/2000 “Nuove norme per la tutela ed il controllo della popolazione canina e felina”) è infatti responsabile delle azioni di formazione ed educazione, volte a favorire corretti rapporti uomo-animale ed il rispetto degli animali, con particolare attenzione alla realizzazione e diffusione di adeguate informative nelle scuole di ogni ordine e grado. L’iniziativa, che ha preso il via al VII circolo, rientra nella programmazione delle attività del Comitato per la tutela della popolazione canina e felina, costituito presso la Provincia e realizzato dall’associazione Amici del Cane di Fiorenzuola (gestore del canile comunale di Fiorenzuola). Diversi gli obiettivi dell’attività: favorire una conoscenza della vita dell’animale “cane” e “gatto”tra bisogni e potenzialità; stimolare riflessioni sul tema della tutela animale e su cosa significa avere in famiglia un animale, quali attenzioni e cure richiede; conoscere il linguaggio animale; riconoscere il valore della vita animale e del contatto conla natura. In particolare ai bimbi del VII circolo didattico è stata presentata una lezione “speciale” su come ci si avvicina al cane e come lo si accudisce, sulle regole di viaggio, sulle norme dedicate al soccorso agli animali, sui divieti di esperimenti, sul pericolo di esche e bocconi avvelenati, sui maltrattamenti, sulla sterilizzazione come “antidoto” a randagismo e malattie, sull’iscrizione all’anagrafe canina e, infine, sull’attività del canile. Il progetto, che prevede la partecipazione di 9 classi (prime e seconde e una classe quarta), si realizza attraverso incontri della durata massima di due ore. Nel corso degli incontri, supportati da proiezioni di filmati, verrà dato ampio spazio alla discussione, alla condivisione e alla valutazione delle esperienza personali dei bambini. Presente in aula Sally, un cane addestrato accompagnato dal conduttore. La cagnolina è stata protagonista di un particolare “progetto” di raccolta differenziata.

 

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà