Ladri acrobati arrestati mentre si arrampicano sui balconi. Pena patteggiata

08 Aprile 2013

Sei mesi e quattro mesi con il rito del patteggiamento ai due albanesi arrestati qualche giorno fa dopo un tentato furto in un appartamento di via Pacchiotti. Ieri mattina sono comparsi davanti al giudice Maurizio Boselli. Pubblico ministero era Antonio Rubino. Entrambi hanno chiesto e ottenuto di patteggiare la pena. I due hanno tentato un’incursione dai balconi di un palazzo ma sono stati scoperti dalle loro possibili vittime. La proprietaria dell’appartamento che volevano svaligiare ha visto il ladro e lui nella fuga è caduto dal primo piano su una tettoia, ferendosi, mentre il complice è fuggito quando ancora era vicino alla porta finestra di un altro appartamento al piano terra. I due sono stati arrestati poco dopo da una pattuglia della squadra volante della polizia. Le manette ai polsi dei due sono scattate in un parcheggio di corso Europa dove hanno tentato di nascondersi tra le auto per sfuggire alla polizia.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà