Lite tra ex fidanzati: lei gli spacca un vaso in testa

08 Aprile 2013

Una piacentina di 35 anni ha inviato all’ex fidanzato 43enne, con il quale aveva interrotto la relazione da circa un mese, un sms in cui gli annunciava di avere una “sorpresina” da fargli. Ma quando l’uomo, una volta accettato l’appuntamento, è sceso dal suo appartamento per aprire il portone di casa, la donna l’ha colpito alla testa con un vaso di vetro che teneva in una mano nascosta dietro la schiena. Lui, come ha raccontato, ha poi detto di averla presa per i capelli per trattenerla in attesa dell’arrivo dei carabinieri. Lei invece sostiene di essere stata colpita e il giorno successivo si è recata al pronto soccorso per farsi visitare sostenendo di essere stata trascinata per alcuni metri e di avere subìto un tentativo di strangolamento. I militari intervenuti sul posto, in centro città, dopo avere raccolto gli elementi sui fatti hanno denunciato la donna per lesioni aggravate ed è stata successivamente rinviata a giudizio.

 

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà