Truffa on line: paga 2.000 euro per un’auto ma il venditore sparisce

08 Aprile 2013

Aveva trattato l’acquisto di un’autovettura su una piattaforma interattiva di annunci e si era deciso ad effettuare l’acquisto: un 29enne di origine albanese, residente in città, ha versato 2.000 euro di anticipo sulla carta prepagata “Postpay” indicatagli dal venditore che, invece di concludere il contratto e accordarsi per la consegna, si è reso irreperibile. Il giovane ha sporto denuncia ai carabinieri che hanno individuato il responsabile, un 49enne italiano residente nella provincia di Bergamo, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio. L’uomo è stato denunciato per truffa.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà