Ex Acna, può partire la pre-bonifica. Costo per il Comune: 80mila euro

13 Aprile 2013

Un particolare dell’area ex Acna, protetta dai teli anti-inquinamento

Ex Acna, finalmente può partire la pre-bonifica. Il Comune ha affidato in via definitiva l’appalto per la cosiddetta “caratterizzazione ambientale” dell’area tra via Tramello e via San Bartolomeo, che fino a trent’anni fa ospitava una fabbrica di vernici che ha lasciato una pesante eredità ecologica. A effettuarla sarà l’associazione temporanea di imprese costituita fra le ditte Beta di Como e Comie di Novara, che ha offerto il ribasso del 63% sulla base di partenza di 220mila euro. La spesa per il Comune sarà quindi di 80mila euro circa. Si tratta di un’operazione con cui si analizza a campione la zona interessata per capire di che cosa c’è effettivamente bisogno per farla ritornare nei giusti parametri anti-inquinamento. In altre parole, è un passaggio fondamentale che permetterà di capire che costi avrà la successiva bonifica definitiva e con quali tempi potrà essere realizzata. Il via all’intervento dovrebbe arrivare nel giro di poche settimane.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà