Asta benefica per la difesa di Nonna Quercia, al comitato 15mila euro

22 Aprile 2013

Quasi 15mila euro per sostenere la lotta a difesa di Nonna Quercia, l’albero secolare che dovrebbe essere abbattuto per fare spazio alle vie di accesso al nuovo ponte sul fiume Po tra Castelvetro e Cremona. Ieri a Brescia si è tenuta un’asta con cento opere donate da artisti di tutta Italia, il ricavato è stato di circa 15mila euro che serviranno al comitato per proseguire con le azioni legali e per organizzare nuove iniziative di sensibilizzazione. Le opere non vendute ieri saranno pubblicate on line e a disposizione di coloro che le volessero acquistare per finanziare la lotta per salvare Nonna Quercia dall’abbattimento.

Attualmente è pendente un ricorso dello stesso comitato al Consiglio di Stato, dopo che il Tar ha respinto l’istanza di sospensione del progetto, fondata sulla tutela del bene pubblico.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà