Risolto il giallo: il defibrillatore dello stadio torna al suo posto

02 Maggio 2013

E’ stato risolto il giallo del defibirillatore temporaneamente sparito dal tunnel dello stadio Garilli di Piacenza. Il prezioso strumento salvavita domenica era stato portato a bordo campo ma al termine della gara della Lupa contro il Colorno non era stato riposizionato nella teca che deve custodire e che è segnalata. Nella tarda mattinata di oggi, grazie anche alla segnalazione del sito liberta.it, il defibrillatore è stato rimesso nel luogo dove tutti i cittadini possono trovarlo.

Sparito da domenica il defibrillatore dello stadio Garilli – Il defibrillatore installato presso lo stadio Leonardo Garilli non c’è più. La sparizione potrebbe essere avvenuto durante i festeggiamenti di domenica, in occasione della gara con il Colorno, che ha sancito la promozione in serie D della Lupa Piacenza. L’apparecchio, posizionato alla fine del tunnel d’ingresso delle squadre,  fu donato, nel marzo scorso, dall’associazione Progetto Vita e Assopto (Associazione ottici optometristi) alla società biancorossa. Nel corso delle partite interne della formazione di Viali, il prezioso strumento salva-vita è dato in consegna al personale paramedico presente al campo da gioco. Domenica, approfittando della grande confusione post vittoria, qualcuno lo ha fatto sparire.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà