Piacenza

Risolto il giallo: il defibrillatore dello stadio torna al suo posto

2 maggio 2013

E’ stato risolto il giallo del defibirillatore temporaneamente sparito dal tunnel dello stadio Garilli di Piacenza. Il prezioso strumento salvavita domenica era stato portato a bordo campo ma al termine della gara della Lupa contro il Colorno non era stato riposizionato nella teca che deve custodire e che è segnalata. Nella tarda mattinata di oggi, grazie anche alla segnalazione del sito liberta.it, il defibrillatore è stato rimesso nel luogo dove tutti i cittadini possono trovarlo.

Sparito da domenica il defibrillatore dello stadio Garilli – Il defibrillatore installato presso lo stadio Leonardo Garilli non c’è più. La sparizione potrebbe essere avvenuto durante i festeggiamenti di domenica, in occasione della gara con il Colorno, che ha sancito la promozione in serie D della Lupa Piacenza. L’apparecchio, posizionato alla fine del tunnel d’ingresso delle squadre,  fu donato, nel marzo scorso, dall’associazione Progetto Vita e Assopto (Associazione ottici optometristi) alla società biancorossa. Nel corso delle partite interne della formazione di Viali, il prezioso strumento salva-vita è dato in consegna al personale paramedico presente al campo da gioco. Domenica, approfittando della grande confusione post vittoria, qualcuno lo ha fatto sparire.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE