Non ce l’ha fatta il giovane ferito dopo un tuffo in Trebbia

24 Luglio 2013

20130724-081112.jpg

Un giovane di 20 anni è morto ieri mattina all’ospedale maggiore di Cremona durante un intervento chirurgico. Riccardo Sapienza, questo il nome della vittima, era stato sottoposto a un’operazione a seguito del trauma riportato alcuni giorni fa per un tuffo nel fiume Trebbia. L’intervento pneumotorace spontaneo, considerato non particolarmente rischioso, si era reso necessario per una recidiva. Mentre era in corso l’intervento il paziente ha avuto un arresto cardiaco. L’équipe medica, accertata la gravità della situazione, ha effettuato tutte le pratiche rianimatorie, ma senza esito. Poco dopo il giovane è morto. La madre, che aspettava in sala d’attesa, appresa la notizia del decesso, ha avuto un malore ed è stata ricoverata. Riccardo Sapienza era noto a Cremona perché era un giocatore di Calcio di buon livello: giocava nella squadra del Torrazzo.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà