Fratelli d’Italia presenta la nuova sede. “Pronti ad accogliere i delusi del Pdl”

4 ottobre 2013

Fratelli d’Italia presenta ufficialmente la sua nuova sede di via Stradella 12, che sarà aperta al pubblico il sabato, e soprattutto annuncia una costituente per il partito in vista di un congresso. Nel frattempo sferra la campagna di contrasto all’amministrazione Dosi.

Fratelli d’Italia si propone come casa di un centrodestra aperto, “senza compromessi e sotterfugi”, ad accogliere anche i delusi da un Pdl allo sfascio. “Quando lasciammo il Pdl dissero che era sbagliato, ma non volevamo fare salti di carriera, sapevamo che sarebbe stato difficile, sapevamo che l’esperienza del Pdl era alla fine”, ha dichiarato il coordinatore provinciale Foti.

Oggi la forza politica, pronta a scendere in campo anche ad elezioni provinciali, ribadisce la “differenza morale tra chi se ne è andato come noi dal Pdl e chi ha pugnalato alle spalle Berlusconi”. Sul versante locale indice puntato contro la prostituzione “dilagante”, specie in largo Nassiriya, e l’ipotesi di portare a Piacenza il gay pride, contro un festival del diritto modellato sul “pensiero unico di Rodotà”.

E in nome di un centrodestra “diffuso, nazionale e popolare”, il gruppo localmente si candida a guidare per il centrodestra la sfida all’amministrazione Dosi “neppure paragonabile a quella di un condominio”. Critico Foti, che è anche consigliere comunale, sull’assenza di decisioni effettive, la politica dei rinvii, l’assenza di decisioni legate alla iniziativa del biogas, l’adozione di una Tares e Imu seconda cosa da “rapina a mano armata”. E infine: “Partiamo da una sede piccola ma non siamo in un bunker e ci siamo concentrati su idee e tecnologia”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE