Servizi idrici: 30 milioni nel prossimo triennio per il territorio piacentino

15 novembre 2013

atersir

Accordo raggiunto tra l’ufficio di presidenza di Atersir (Agenzia territoriale dell’Emilia Romagna per i servizi idrici e i rifiuti) e Iren Spa sui fondi da destinare nel triennio 2013-2015 al territorio piacentino: ai Comuni, secondo tale bozza di accordo, saranno destinati 30 milioni di euro. Il verbale di accordo, che dovrà adesso essere ratificato dagli organi competenti di Atersir e Iren, è stato siglato questo pomeriggio in Provincia dal presidente del Consiglio locale Massimo Trespidi e dal presidente di Iren Spa Francesco Profumo. La bozza prevede 7 milioni 915mila in interventi per il 2013, 12 milioni 959mila euro per il 2014 e 9 milioni 330mila euro per il 2015. “Un risultato importante – ha commentato il presidente Trespidi – che arriva dopo mesi di trattative. Dopo un inizio decisamente difficile si è arrivati oggi ad un esito positivo grazie alla collaborazione e al dialogo instaurati con il presidente Profumo”. L’accordo dovrà adesso essere ratificato dal Consiglio locale di Atersir, dove tutti i sindaci saranno chiamati ad esprimere il proprio parere: all’assemblea, che sarà convocata da Trespidi già nei prossimi giorni, parteciperà – su richiesta dello stesso presidente della Provincia – il presidente Profumo. “Il sistema piacentino  – ha aggiunto Trespidi – è riuscito a fare squadra”.

 

 

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE