Il chihuahua Silvio rischia di morire. “Commossi da tanta partecipazione”

07 Gennaio 2014

il Chihuahua Silvio

Purtroppo l’accorato appello della famiglia Agazzi per riavere il chihuahua Silvio per ora è caduto nel vuoto; i proprietari, derubati oltre che dei loro averi anche dell’amatissimo cagnolino, malato di epilessia, hanno chiesto ai ladri di avere un po’ di cuore e di farlo tornare a casa, perché il piccolo Silvio senza cure rischia di morire. A consolare i padroni c’è la grande partecipazione degli abitanti di Valconasso e Pontenure, che li hanno aiutati nelle ricerche per le vie del paese: “Il loro interesse ci ha profondamente commossi – ha spiegato Enrico Agazzi – mio figlio ha lanciato un appello anche via Facebook e in tanti si sono interessati alla nostra storia”.

I padroni del chihuahua non intendono arrendersi e proseguono le loro ricerche, nella speranza che non sia troppo tardi per riavere il loro amico a quattro zampe.

Un furto in abitazione avvenuto sabato: è stato il figlio dei signori Agazzi ad udire rumori sospetti poco dopo aver fatto ritorno in casa. E quei rumori si sono rivelati prodotti dai “topi d’appartamento” che, prima della fuga nei campi, sono riusciti a sottrarre un ingente bottino. Oro, vassoi d’argento, gioielli, 500 euro in contanti e pure una bici da corsa. Oltre a Silvio, purtroppo.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà