Imprenditore scomparso, un tassista l’ha portato in piazzale Milano

09 Gennaio 2014

20140109-080913.jpg

Un tassista piacentino avrebbe accompagnato Renzo Rasparini da Pontenure alla città, fino alla zona di Piazzale Milano; sarebbe questo l’indizio che ha portato le squadre di soccorso a battere nelle ore pomeridiane la zona del ponte di Po.
Vigili del fuoco e protezione civile hanno sospeso le ricerche, purtroppo ancora senza esito, intorno alle 17.

NOTIZIA DELLE 8 – Sono ripartite alle 8 di questa mattina le ricerche di Renzo Rasparini, 61anni, piccolo imprenditore residente a Pontenure, scomparso dalla propria casa la sera di martedì 7 gennaio.
Due squadre dei vigili del fuoco e 47 volontari del coordinamento provinciale della protezione civile nelle prime ore hanno passato al setaccio campi e argini delle zone limitrofe al paese, con il supporto dell’unità cinofila, nella speranza di ritrovare qualche traccia; nel pomeriggio l’attività si è spostata lungo il fiume Po supportata dall’intervento dell’elicottero del 115, arrivato da Bologna.
L’automobile dello scomparso era stata rinvenuta di fronte al centro sportivo comunale di Pontenure, nei pressi della ditta del 61enne, con a bordo alcune effetti personali.
Tutte le ipotesi restano al vaglio degli investigatori; non si esclude che l’uomo possa essersi allontanato chiedendo un passaggio in auto o a bordo di un taxi.

20140109-080953.jpg

© Copyright 2021 Editoriale Libertà