Val D'Arda

Ladri di “merende” a scuola a Morfasso. Bimbi restano senza pasto

22 febbraio 2014

Municipio di Morfasso

Sono stati rubati i pasti della mensa destinati ai quindici bambini della scuola di Morfasso. Scassinati anche alcuni locali del Comune. Il danno totale si aggira tra gli ottomila e i novemila euro. Immediata la reazione del sindaco Enrico Croci e del comando dei carabinieri di Morfasso, guidati dal maresciallo Franco Liberati. «Lancio un appello ufficiale ai cittadini – segnala il sindaco di Morfasso, Enrico Croci -. Chiunque abbia visto movimenti sospetti è pregato di contattare me o i carabinieri. Questi sono episodi odiosi, che vogliamo stroncare sul nascere». Dopo aver scassinato la porta, nei garage del Comune sono stati rubati due decespugliatori, due motoseghe, un trapano e una saldatrice; un robot da cucina è stato inoltre portato via dalla mensa scolastica. Entro lunedì, quando gli alunni torneranno sui banchi di scuola, è stato garantito che la situazione sarà risolta.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val D'Arda Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE