Andrea Boni a Piacenza: “Uscire dalla paura è possibile, grazie allo yoga”

01 Aprile 2014

Andrea Boni (1)

Fare arte insegnando yoga. È la filosofia di Andrea Boni, che, da anni, conduce in tutta Europa workshop e seminari di successo. Danzatore e documentarista, ha lavorato per dieci anni come assistente di Michelangelo Antonioni, uno dei più grandi registi della storia del cinema italiano, e nei giorni scorsi ha fatto tappa a Piacenza, ospite della scuola “Yogagea” diretta da Roberta Morisi. Titolo del seminario, particolarmente partecipato, “Fai spazio alla gioia”. “Abbiamo lavorato sul tema dell’integrazione, e della gratitudine – ha spiegato il maestro, che pratica yoga da quando aveva 13 anni e si è formato in India e in America -, intese come qualità del cuore. La stabilità muscolare ci aiuta in questa direzione: lo yoga aiuta ad illuminare le nostre parti oscure, sviluppando il nostro sogno. Aiuta a ricavare uno spazio dove non ci sentiamo soli, uno spazio nel quale ogni esperienza acquisisce senso. La gente oggi vive in uno stato di eccessivo scollamento da se stessi e dalla realtà: c’è grande paura di vivere le emozioni. Lo yoga aiuta ad esserci, nella vita”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà