Profughi, sit-in pacifico di fronte al carcere: “Non siamo dei criminali”

01 Aprile 2014

Protesta profughi (5)-800

Si è tenuto questa mattina il sit-in pacifico di un gruppo di 13 profughi dell’ex Ferrhotel, che si sono radunati di fronte al carcere delle Novate per manifestare solidarietà ai 4 stranieri arrestati giovedì scorso dalla polizia, in seguito ai gravi episodi avvenuti durante lo sgombero degli spazi comunali di via Taverna.

Il gruppo di profughi si è raccolto in silenzio davanti alla casa circondariale, affidando a un cartello la dichiarazione di solidarietà per i loro 4 amici detenuti: “Se hanno sbagliato – recita il cartellone – è perché sono vittime dell’angoscia e figli della disperazione”. Massiccio il dispiegamento di forze dell’ordine; al momento la situazione è molto tranquilla e non ci sono stati momenti di tensione.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà