Provincia

Ponte di Castelvetro chiuso ai tir. Primi controlli, nessuna multa

14 luglio 2014

Chiusura ponte di Castelvetro (2)

Stop ai mezzi pesanti sul ponte di Castelvetro. Nel primo giorno di divieto, scattato questa mattina, le forze dell’ordine sono state impegnate principalmente in un’attività di informazione nei confronti dei camionisti e degli autotrasportatori. Nessuna sanzione, dunque, ma da domani scatta la linea dura, come garantito dal sindaco Luca Quintavalla.

La decisione della Provincia di Piacenza, titolare del ponte storico, costruito nel 1890, è stata motivata alla luce delle precarie condizioni della struttura, che vedrà a breve un nuovo cantiere per la manutenzione (600mila euro). Per ragioni di sicurezza, dunque, impossibile tollerare oltre il transito dei mezzi pesanti: il ponte è percorso infatti giornalmente da un traffico giornaliero medio di oltre 22mila veicoli, con punte sino a 24mila.

Notizia delle 5
Ponte sul Po di Castelvetro, da oggi la chiusura ai mezzi pesanti
Chiude da oggi  ai mezzi pesanti (massa a pieno carico di venti o più tonnellate) il ponte stradale tra Castelvetro e Cremona. Sarà consentito il transito solo alle auto e ai pullman di linea, cioè i mezzi del trasporto pubblico locale.

Due i motivi della chiusura: le preoccupanti condizioni del ponte e l’alto numero di veicoli che transitano sul viadotto ad alta velocità, che compromettono la condizione già precaria della struttura pensato e progettato quando ancora transitavano i carri trainati dai cavalli. La Provincia ha stanziato 600mila euro per i primi lavori urgenti di recupero.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE