Omicidio via Colombo, ammesso il rito abbreviato condizionato per 3 imputati

02 Agosto 2014

Omicidio in via Colombo

Ammesso il giudizio abbreviato condizionato per i fratelli Mersin e Donard Uku, e per Ramadani Bujar. Sarà invece giudicata con un normale rito abbreviato Suada Zylyfi. I primi tre sono accusati di omicidio in concorso per il delitto di Sadik Hajderi, sullo sfondo, secondo gli inquirenti, ci sarebbe la lotta per il controllo della prostituzione nel cosiddetto quartiere a luci rosse della Caorsana. I tre uomini devono inoltre rispondere dell’accusa di associazione a delinquere finalizzata allo sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. Della sola accusa di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione deve invece rispondere la Zylyfi. L’udienza che ha stabilito il giudizio abbreviato condizionato all’audizione di due testimoni si è svolta davanti al giudice Elena Savastano e al Pm Emilio Pisante. I quattro imputati erano presenti in aula. A difenderli c’erano gli avvocati Luca Curatti, che assiste Mersin Uku e Suada Zylyfi, mentre Donard Uku è difeso oltre che dall’avvocato Curatti anche dall’avvocato Mauro Pontini, che assiste anche Ramadani Bujar. Costui subito dopo il delitto era riuscito ad allontanarsi dall’Italia, ed era stato poi arrestato in Albania su richiesta della polizia italiana. Proprio dall’Albania è stato tradotto nei giorni scorsi nella casa circondariale delle Novate.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà