Val Tidone

Schianto mentre inseguono auto sospetta, morto un carabiniere

29 settembre 2014

castelsangiovanni

Un carabiniere di 39 anni, l’appuntato Luca di Pietra è morto e un altro di 46, appuntato scelto Massimo Banci, è stato trasportato dall’elisoccorso in condizioni disperate all’ospedale San Raffaele di Milano. Questo il pesantissimo bilancio della tragedia che si è consumata poco dopo le 12 sulla strada di accesso al polo logistico di Castelsangiovanni. I militari, appartenenti al Radiomobile di Piacenza, stavano inseguendo un’auto sospetta (a quanto pare una vettura di grossa cilindrata di colore grigio, forse rubata), quando si sono scontrati con un Tir parcheggiato sul lato sinistro della carreggiata. Il carabiniere alla guida è morto sul colpo, mentre il collega è stato estratto dalle lamiere e portato a Milano.

Sul posto un grande spiegamento di forze dell’ordine, a cominciare dai tanti colleghi dei militari, tutti commossi dall’accaduto. Gli accertamenti sono coordinati dal Pubblico ministero Emilio Pisante; presenti anche il comandante provinciale dell’Arma, il colonnello Filippo Fruttini, e il comandante regionale, il Generale di Brigata Antonio Paparella, molto provato e che non ha voluto rilasciare dichiarazioni.
“Si tratta di una vera tragedia, accaduta mentre stavano compiendo il proprio dovere”, ha commentato il questore Calogero Germanà.

Luca di Pietra, sposato con due figli di 6 e 10 anni, era originario di Roma e, da sedici anni residente nella provincia di Piacenza, viveva a Vigolzone. E’ stato in forza al comando di Rivergaro e attualmente era al Nucleo Radiomobile di Piacenza.

L’autista del camion contro cui si è schiantata la vettura dei carabinieri ha spiegato di aver parcheggiato sul lato sinistro della carreggiata il mezzo pesante attorno alle 11, in attesa di entrare alle 15 in un magazzino logistico per caricare la merce da portare a Bologna. Si tratta di un cittadino moldavo: “Ero nella cabina con le tendine chiuse e guardavo la televisione – ha spiegato – quando all’improvviso ho sentito una frenata e poi la botta. Sono sceso immediatamente e ho visto la vettura dei carabinieri incastrata sotto il cassone, assieme a un addetto della sicurezza del magazzino abbiamo chiamato i soccorsi. Sono davvero molto dispiaciuto per questa tragedia”.

Notizia delle 12.40 – Una tragedia si è verificata intorno alle 12.30 a Castelsangiovanni. Una gazzella dei carabinieri si è scontrata con un camion durante un inseguimento; nell’incidente un carabiniere  è morto e un altro è in fin di vita. Sul posto sono intervenute due eliambulanze, da Milano e da Pavullo, e due ambulanze da Piacenza.

IL COMUNICATO DELLA LEGA NORD

IL COMUNICATO DEL PD

IL CORDOGLIO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA TRESPIDI

IL CORDOGLIO DEL SINDACO PAOLO DOSI

IL COMUNICATO PAOLA DE MICHELI

IL MESSAGGIO DI TOMMASO FOTI

IL CORDOGLIO DELLA CISL

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery Val Tidone Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE