“Risolvere i misteri di Borgo Faxhall”, la Lega nord attacca la riqualificazione

6 ottobre 2014

Lega nord

“Dobbiamo risolvere i misteri di Borgo Faxhall – ha detto Pietro Pisani, segretario del Carroccio -; a nostro avviso i cittadini di Piacenza stanno subendo un danno economico da 5 milioni e mezzo di euro”. Danno che – secondo l’esponente leghista – deriverebbe dagli oneri di costruzione che non sono mai stati versati dal gestore di Borgo Faxhall al Comune.

E’ questo il contenuto dell’attacco che la Lega Nord porta al piano di riqualificazione dell’area di Borgo Faxhall presentato nei giorni scorsi dall’assessore Silvio Bisotti.

“Il progetto, dopo varie modifiche negli anni, è tornato allo stato originale – ha detto Vincenzo Zanelletti, ex consigliere comunale e militante nel Carroccio – e la nostra proposta è quella di sbloccare il residuo di bilancio per l’ex Palazzo Uffici di 1 milione e 780 mila euro e costruire l’autostazione dei pullman attraverso gara pubblica senza realizzare balconate, ma tenendola a terra”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Economia e Politica Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE